Roberta Bonatti è sempre super, nuovo titolo italiano

Più informazioni su

Un altro grande risultato per la boxe piacentina targato Roberta Bonatti: dopo la medaglia di bronzo agli Europei e i quarti di finale raggiunti ai Mondiali, ai quali si aggiunge il successo al Guanto d’Oro, la 22enne chiude alla grande il 2019 conquistando il suo terzo titolo di campionessa italiana nella categoria 48 chilogrammi.

In gara agli assoluti disputati a Roma, Roberta, cresciuta alla Salus et Virtus con il maestro Roberto Alberti e ora tesserata per l’Arma dei Carabinieri, dopo aver superato in semifinale la laziale Giorgia Scolastri si è imposta domenica nella finalissima sulla campana Giovanna Marchese.

“Tenevo molto agli Italiani per coronare un anno di ripartenza, ci siamo impegnati molto – le parole a caldo di Bonatti -. Voglio ringraziare la grande famiglia dell’Arma dei carabinieri che mi ha permesso di lavorare a 360 gradi a quello che oggi è diventato il mio lavoro ed è sempre stata la mia passione”. Grande gioia anche per il maestro Alberti: “Una soddisfazione immensa, per me è un grande onore essere qui con Roberta, a lei tengo tantissimo”.

Da incorniciare anche il bronzo ottenuto dalle altre piacentine della Salus Margherita Magistrali (categoria 51 kg), e Camilla Abbiuso (75 kg).

Le congratulazioni dell’Amministrazione comunale – “Le straordinarie doti tecniche e la grinta vincente di Roberta Bonatti non sono certo una sorpresa, dopo i risultati prestigiosi già conseguiti in questi anni, ma all’emozione e all’orgoglio di un titolo tricolore non ci si abitua mai”. Così il sindaco Patrizia Barbieri e l’assessore allo Sport Stefano Cavalli si complimentano con l’atleta piacentina per la vittoria con cui si è confermata campionessa italiana nella categoria 48 kg: “Un successo che premia il talento di Roberta, la dedizione e la passione che ne fanno un esempio per tutti i giovani, ma è anche il meritato riconoscimento per il suo allenatore Roberto Alberti e per la società pugilistica che l’ha accompagnata verso tanti traguardi importanti, la Salus et Virtus, cui vanno le congratulazioni dell’Amministrazione comunale anche per il bronzo ottenuto da Margherita Magistrali e Roberta Abbiuso”.

LA NOTA DELLA SALUS ET VIRTUS – Sono terminati i Campionati Italiani Elite Maschili e Femminili di Boxe, che si sono svolti settimana scorsa a Roma e in cui hanno partecipato ben 4 pugili della società piacentina Salus et Virtus Boxe Asd.

Per la categoria Elite Maschile peso 56 kg il salussino Amin Bilal purtroppo si è fermato agli ottavi: dopo tre riprese intense e combattute , ha perso contro il forte Barbato Ferraiuolo Piofrancesco (LZ). È andata sicuramente meglio nella categoria Elite Femminile, in cui la Salus et Virtus Boxe ha portato a casa 2 medaglie di bronzo ed 1 medaglia d’oro. Per la Categoria 51 kg, Margherita Magistrali ai quarti di finale passa il turno battendo nettamente ai punti la pari peso Vitalba Tanzarella (PL). La sua corsa si arresta in finale contro la più esperta Martina La Piana (GS – Carabinieri), pugilessa appartenente alla squadra Nazionale; per la salussina Magistrali rimane la soddisfazione per una meritata medaglia di bronzo finale.

Per la Categoria 75 kg , Camilla Abbiuso va a podio con un terzo posto; dopo tre riprese sempre in attacco perde ai punti, opposta a Carlotta Paoletti (CP). Per la Categoria 48 kg la pugilessa piacentina della Salus et Virtus Boxe e del gruppo Sportivo dei Carabinieri, Roberta Bonatti non delude le aspettative e si conferma Campionessa Italiana. Battendo nettamente ai punti Giorgia Scolarsi (LZ) nelle semifinali, vola in finale opposta a Giovanna Marchese (CP): dopo tre riprese molto combattute ha prevalso la tecnica, la determinazione e l’esperienza internazionale della piacentina Bonatti, che si aggiudica meritatamente il titolo di Campionessa Italiana.

Grande soddisfazione per il maestro della Salus et virtus Boxe, Roberto Alberti che vede i propri atleti in continua crescita ottenendo importanti riconoscimenti, portando nella storica palestra piacentina, medaglie di grande valore. Ora tutte le attenzioni si spostano nell’organizzazione della tradizionale manifestazione pugilistica di Santo Stefano (giovedì 26 dicembre) dove a partire dalle ore 16.30 il ring allestito al Palazzetto dello Sport di via F.lli Alberici – Piacenza, sarà pronto ad ospitare pugili nazionali ed internazionali per uno spettacolo di grande livello.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.