Tangenziale San Polo: apre il primo tratto, conclusione a settembre 2020 “Opera strategica”

Più informazioni su

Apre il primo tratto dell’attesa tangenzialina di Crocetta e San Polo (Piacenza).

Ad annunciarlo “con grande soddisfazione” la presidente della Provincia Patrizia Barbieri: “L’apertura avverrà nei prossimi giorni – spiega -, anche in considerazione dell’evoluzione delle condizioni meteorologiche. Dopo la ripresa dei lavori avvenuta a dicembre 2018, grazie al lavoro di squadra delle istituzioni, di Autovia Padana e di Itinera, raggiungiamo oggi un risultato importante”.

Si tratta – sottolinea la Provincia – “della prima parte di un’opera attesa da tanto tempo e strategica per tutto il territorio piacentino che migliorerà sensibilmente la qualità della vita dei residenti di quelle zone, portando anche un netto miglioramento ambientale. Un’opera che complessivamente metterà in sicurezza e ridurrà il traffico degli abitati di Crocetta, San Polo e San Giorgio fortemente voluto da tutti gli amministratori”.

Secondo i contenuti della Convenzione si procede alla messa in esercizio della nuova viabilità per stralci, in modo da alleviare tempestivamente la situazione di congestione veicolare nei Comuni interessati. L’opera, che secondo le condizioni contrattuali vedrà la sua conclusione a settembre 2020, prevede anche la realizzazione del nuovo ponte sul torrente Nure e della cosiddetta variante di San Giorgio.  “E’ un’opera di rilevanza strategica – sottolinea Barbieri – attesa da ormai 15 anni. La prima convenzione, infatti, era stata stipulata nel gennaio 2004. E’ un’infrastruttura fondamentale per lo sviluppo del nostro territorio, realizzata nel rispetto della sostenibilità ambientale, che svolgerà un ruolo di stimolo per il tessuto economico locale, migliorandone l’accessibilità”.

LA TAVOLA CON I TRATTI STRADALI

IL PRIMO TRATTO – Autovia Padana s.p.a, titolare dell’intervento e Itinera S.P.A, impresa esecutrice, hanno permesso la messa in esercizio del primo tratto, prima della conclusione dei termini contrattuali. Si tratta di un tronco di circa due chilometri, comprendente tre nuove intersezioni a rotatoria per la connessione con la viabilità esistente. La sezione stradale è di tipo C1, con un’ampiezza di 10,50 metri con una corsia per senso di marcia della larghezza di 3,75 metri e banchina pavimentata di 1,50 metri. Nel tratto sono presenti quattro piazzole di sosta e conformemente agli esiti della valutazione di impatto ambientale sono già state realizzate le barriere antirumore, mentre sono tutt’ora in corso le fasce di mitigazione ambientale. Già in uso i sottopassi per garantire la continuità della viabilità comunale interferita. Contestualmente all’apertura del nuovo tratto stradale, di competenza della Provincia di Piacenza, il tracciato storico della strada provinciale di Carpaneto tra Crocetta e San Polo viene trasferito al comune di Podenzano, territorialmente competente.

Tangenziale San Polo - San Giorgio

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.