Una bici speciale per coronare un sogno, studenti lanciano crowdfunding per un compagno tetraplegico

Più informazioni su

Un progetto di Crowdfunding per comprare una bicicletta speciale ad un compagno di classe tetraplegico.

Si chiama “Pegaso. Una pedalata alla volta!”, ed è l’iniziativa di solidarietà lanciata dagli studenti della IV Classico B del Liceo Gioia di Piacenza. I dettagli della raccolta fondi verranno illustrati nella mattinata di venerdì 13 dicembre in una conferenza stampa, ma intanto i giovani responsabili hanno voluto spiegare i motivi che li hanno spinti a compiere questo bel gesto.

“Bryan – dicono in un comunicato -, nome fittizio di un nostro compagno di classe tetraplegico, ha sempre desiderato montare in sella ad una bicicletta, ma purtroppo la sua disabilità lo costringe a poter utilizzare soltanto uno speciale veicolo che ha un costo ingente. Per questo motivo, noi ragazzi di IV classico B guidati dai nostri docenti e dall’esperto Andrea Fanzini abbiamo ideato una raccolta fondi, aperta da circa una settimana, che ci permetta di coronare il sogno del nostro compagno e, al tempo stesso, di avvicinarci al mondo del marketing e dell’organizzazione cooperativa del lavoro, come previsto dall’indirizzo New Media che noi abbiamo scelto”.

“Una volta raggiunto l’obiettivo, sarà organizzata un’uscita in Trentino, dove noi e Bryan potremo pedalare all’aria aperta e trascorrere serenamente qualche momento sulle Dolomiti. Poiché la cifra che è necessario raccogliere per conseguire l’obiettivo è molto elevata, stiamo cercando di rendere noto il progetto tra la popolazione cittadina”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.