Una cena benefica da 6mila euro: il dono di Natale di Expo a “La Casa di Iris”

Più informazioni su

C’è anche un dono di Piacenza Expo sotto l’albero natalizio dell’Hospice “La Casa di Iris”.

Un dono che l’Amministratore unico di Piacenza Expo, Giuseppe Cavalli, ha consegnato nella mattinata del 27 dicembre al presidente della Fondazione “La Casa di Iris”, Sergio Fuochi, e al direttore sanitario della struttura di via Bubba, Giovanna Albini. “Un dono – spiegano da Piacenza Expo – frutto della grande cena benefica organizzata nei giorni scorsi al quartiere fieristico piacentino a cui hanno partecipato quasi trecento persone. Una serata all’insegna della beneficenza e della solidarietà e che, grazie anche al sostegno di alcuni dei soci storici di Piacenza Expo, come la Banca di Piacenza e Crédit Agricole, ha permesso di donare alla Casa di Iris un contributo di 6mila euro“.

“E’ il nostro dono di Natale – commenta Cavalli – per questa importante struttura, che con grande professionalità e straordinaria umanità offre cure e assistenza a persone affette da gravi patologie. La Casa di Iris è un’eccellenza del nostro territorio che per continuare a rimanere tale necessita dell’aiuto e della solidarietà di tutta la nostra comunità; questo è il contributo di Piacenza Expo, frutto dei tanti piacentini che hanno voluto sposare questa causa, ma anche dei nostri soci che hanno risposto presente a questo appello”.

“E’ un dono natalizio molto gradito – aggiungono il presidente Fuochi e il direttore sanitario Albini – che dimostra non soltanto la generosità e la vicinanza di Piacenza Expo, che ringraziamo di cuore, ma anche il grande senso di solidarietà dei piacentini nei confronti della Casa di Iris”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.