“Via il semaforo dall’incrocio via Cella-via Raffalda, meglio una rotonda”

Più informazioni su

“L’incrocio tra Via Pietro Cella, Via Raffalda e Strada Gragnana è uno dei pochi, a Piacenza, ancora regolato da impianto semaforico ed è anche uno dei più trafficati. Le lunghe code che si formano sulle citate vie, soprattutto negli orari di punta, concorrono, indubbiamente, ad aumentare considerevolmente l’inquinamento nella zona in questione”.

E’ quanto affermano i Consiglieri comunali Roberto Colla (Piacenza Oltre), Gianluca Bariola (Piacenza del Futuro) e Sara Soresi (Fratelli d’Italia), che hanno presentato un ordine del giorno al Pums (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile) – che sarà discusso in Consiglio Comunale lunedì 16 dicembre – per chiedere al Sindaco ed alla Giunta “di porre in essere tutte le azioni possibili e necessarie per agevolare il traffico veicolare nella zona indicata mediante una nuova conformazione delle intersezioni”.

“A pochi metri dall’incrocio – spiegano i tre consiglieri – ve n’è un altro (tra Via Pietro Cella e Strada Gragnana) anch’esso regolato da impianto semaforico. Il traffico, pertanto, risulta rallentato e, in alcuni casi, paralizzato, con ovvie ripercussioni sull’inquinamento. E’ bene ricordare che, nelle immediate vicinanze, tra Via Pietro Cella e Via Raffalda, vi è anche un giardino pubblico – il Parco della Pace – molto frequentato, soprattutto dai più piccoli. Auspichiamo, pertanto, un intervento volto ad una modifica della regolamentazione dell’incrocio, magari attraverso la predisposizione di una rotatoria”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.