Ancora un finale amaro per l’Assigeco Piacenza: Orzinuovi si impone 73-69

Più informazioni su

L’Assigeco butta al vento la vittoria contro Orzinuovi e si arrende al PalaGeorge per 73-69 complicando, non di poco, la corsa ai Playoff, che ora vede anche Milano fra le partecipanti.  Ai biancorossoblu non basta la solita prova di Jazz Ferguson, autore di 26 punti. Per gli orceani funziona alla grande la coppia Miles-Mekowulu, autori rispettivamente di 26 e 19 punti.

LA CRONACA – Piacenza parte come peggio non potrebbe finendo sotto di 10 punti sul 20-10 grazie alle giocate di Miles, ma Piccoli avvicina i suoi con una tripla e tanta difesa. Nel secondo quarto gli ospiti si avvicinano senza mai però trovare il vantaggio, anche perché la squadra soffre troppo a rimbalzo, dove Mekowulu é letale. Il primo tempo si chiude comunque sul 41-38, grazie ad alcune prodezze di Ferguson.

Il vantaggio arriva nella ripresa grazie a due triple di Lorenzo Molinaro, cui prontamente risponde il grande ex Stefano Bossi, autore di tutti i suoi 12 punti nel terzo periodo. Ferguson trova la bomba del nuovo vantaggio, ma il passaggio alla zona 2-3 di Cobani manda in confusione totale la squadra di Ceccarelli che non trova più la via del canestro. Ci pensa Miles dunque a mantenere in vantaggio Orzinuovi sul 53-51. L’ultimo periodo é caratterizzato dalla tensione, le squadre sbagliano canestri facili e nessuna delle due sembra prendere in mano la partita: Ferguson con la tripla del 63-64 sembra dare nuova speranza, ma é solo un’illusione perché da lì in avanti Piacenza metterà a segno solo 5 punti (12/27, il 44℅punti negli ultimi 5 minuti), permettendo a Parrillo di sigillare la partita ai liberi, ancora una volta fatali all’Assigeco.

MOMENTO CHIAVE – La tripla di Miles del 66-64 che ha spezzato le gambe a Piacenza, che sul 63-64 sbaglia 3 triple aperte che risulteranno decisive ai fini del risultato finale.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Ferguson nonostante la serata storta al tiro mette insieme 26 punti, mentre Mike Hall si avvicina alla tripla doppia con 11 punti, 11 rimbalzi e 7 assist. Buona anche la prova di Lorenzo Molinaro, che chiude con 9 punti e 2/3 da 3.

CURIOSITA’ STATISTICHE – Lunetta ancora una volta stregata per Piacenza che chiude con un insufficiente 56℅ (9/16) , ma il vero tallone d’Achille della serata é rappresentato dalla lotta a rimbalzo dove i biancorrossoblu sono stati sovrastati dagli orceani per 47-31, concedendone ben 13 in attacco. Male anche la percentuale da due punti (12/27), il 44%.

PROSSIMA AVVERSARIA – Tezenis Verona, domenica 26 gennaio alle ore 18 al PalaBanca di Piacenza.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI – ASSIGECO PIACENZA 73-69

(22-17, 19-21, 16-18, 16-13)

Orzinuovi: Negri ne, Mekowulu 19, Parrillo 6, Carenza 2, Bossi 12, Galmarini 4, Miles 26, Varaschin ne, Jovanovic ne, Guerra 2, Siberna 2. All. Corbani.

Piacenza: Hall 11, Ihedioha, Gasparin 7, Molinaro 9, Santiangeli 7, Ferguson 26, Rota, Piccoli 9, Ferraro, Cremaschi ne, Faragalli ne. All. Ceccarelli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.