“Autostrade, contributi di compensazione da concessionarie da investire in infrastrutture e agevolazioni”

“La rete autostradale dell’Emilia Romagna, anche per la sua importante funzione di collegamento tra nord e le regioni del centro e sud Italia, risulta essere la più trafficata di tutto il Paese. Per questo la nuova Assemblea legislativa dell’Emilia Romagna che uscirà dalle urne del prossimo 26 gennaio, dovrà chiedere alle Società concessionarie dei vari tratti autostradali che attraversano la nostra regione, contributi a titolo di compensazione da indirizzare ad investimenti strutturali per il miglioramento e l’ammodernamento della stessa rete autostradale”.

Lo sostiene Stefano Cavalli, candidato piacentino della Lega alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale dell’Emilia Romagna. “Contributi che serviranno quindi per potenziare il sistema viabilistico della nostra regione – aggiunge Cavalli – ma anche per introdurre una sorta di “bollino di transito”, con validità annuale, che consentirà a tutti i residenti nella nostra regione di transitare a prezzi scontati sulla rete autostradale che attraversa l’Emilia Romagna. E’ uno dei temi su cui intendo lavorare in qualità di consigliere regionale della Lega, nei prossimi cinque anni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.