Bakery, difficile trasferta a Chieti. Birindelli “Grinta e determinazione”

Più informazioni su

Una fantastica prova di squadra contro la Goldengas Senigallia ha regalato alla Bakery il suo 24esimo punto in classifica, che la mantiene in terza posizione in concomitanza di Cesena e Rimini.

I biancorossi saranno chiamati a replicarsi nel difficile PalaTricalle di Chieti, un campo che solo Senigallia ha saputo profanare. Rezzano, Stanic e il neo acquisto Pederzini, attenderanno la Bakery in un vero e proprio match di cartello. Ad introdurre il match di domenica sera (ore 18) ci ha pensato il capitano Duilio Birindelli.

Dopo la convincente vittoria di sabato, come arrivate al match contro Chieti?
“Arriviamo alla partita molto bene. In settimana abbiamo lavorato con intensità e consapevolezza di cosa dobbiamo fare per vincere e per non commettere errori, soprattutto in queste partite in trasferta.”

All’andata avete ottenuto una vittoria (80-69). Come bisognerà affrontare la partita e che insidie nasconderà?
“Affronteremo la gara con la stessa grinta e determinazione che all’andata e nelle altre partite ci ha portato alla vittoria. Sappiamo che loro hanno cambiato tanto, ma i giocatori top di questa categoria sono rimasti. Noi dovremo cercare di limitarli, imporre il nostro ritmo ed il piano partita. Soprattutto bisognerà cercare di fare la nostra pallacanestro.”

Il focus su Chieti – La Teate Chieti occupa il settimo posto con 18 punti e arriva da una brutta sconfitta contro la capolista Fabriano. Rezzano (2016/2017), Stanic (2017/2018) e Pederzini (2017/2019) sono i 3 ex di questa partita. Per l’ex numero 13 sarà il primo match contro i biancorossi che coronerà il suo esordio, visto il suo fresco arrivo in terra abruzzese pochi giorni fa. I primi due invece erano presenti nel match di andata, ed entrambi viaggiano con ottime medie ( 10.4 ppg e 14.2 ppg). I due ex Bakery sono preceduti dalla guardia Antonio Ruggiero con la spaventosa media di 17.9 ppg, 57% al tiro da 2 e 41% al tiro da 3. La squadra allenata da coach Sorgententone punta sull’esperienza dei titolari, vista anche la presenza di soli 3 under all’interno del roster.

Foto Petrarelli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.