Cavalli (Lega) “Su sanità lavoreremo sull’esempio di Lombardia e Veneto”

“La sala parto dell’ospedale Guglielmo da Saliceto di Piacenza è l’unica presente in tutto il territorio piacentino con le future madri in molti casi costrette a percorrere decine di chilometri. Una situazione fortemente problematica a cui si sommano i disagi legati ai tempi di attesa in Pronto Soccorso e per le visite specialistiche. Sono solo alcuni esempi del fatto che sulla sanità nel Piacentino e in Emilia Romagna ci siano ampi margini di miglioramento”.

A parlare è il piacentino Stefano Cavalli, candidato per la Lega alle elezioni regionali di questa domenica che interviene “su uno dei punti fondamentali del programma della candidata del centrodestra Lucia Borgonzoni. Un ottantenne piacentino – afferma Cavalli – ha denunciato sui media locali nove mesi di attesa per una visita reumatologica, a riprova che la sinistra e la giunta Bonaccini, nel definire la sanità in Emilia Romagna una delle migliori al mondo, pecchino ancora una volta di arroganza. Non condivido inoltre la risposta dell’Azienda sanitaria al cittadino in questione, ovvero che non trattandosi di una prima visita doveva essere lui a muoversi con più anticipo (nove mesi?!)e che comunque i meccanismi dell’erogazione dei servizi, dei tempi di attesa e delle modalità di prenotazione siano difficili da conoscere bene.

Io sono convinto invece che agli utenti del Servizio sanitario questi meccanismi debbano essere semplificati e chiari, perché si tratta della loro salute, la cosa più importante. Sulla sanità la Lega – ricorda infine Cavalli – intende lavorare sull’esempio di Lombardia e Veneto, due Regioni che funzionano meglio della nostra”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.