“Come eravamo”, il progetto de Gli Stagionati diventa una mostra

Da una lunga esperienza di collaborazione con le scuole, col chiaro scopo di creare un ponte tra generazioni e dalla consapevolezza che senza memoria non si ha un futuro, all’associazione Gli Stagionati è nata l’idea di una mostra su “Come eravamo” tra gli anni ’40 e gli anni ’90, i più…precipitosi del secolo breve.

Suddivisa in più sezioni, in modo da toccare gli ambiti più diversi (dalla casa, all’istruzione, al lavoro, al divertimento), la mostra rimarrà allestita dall’1 al 31 marzo negli spazi offerti del tutto gratuitamente dal Seminario Vescovile a Piacenza in via Scalabrini, (adiacenze Liceo Cassinari e Politecnico), con apertura su prenotazione online per le scuole dal lunedì al venerdì (ore 9-13 e 14.30-16.30) e libera al pubblico sabato e domenica (ore 15-17). Ingresso gratuito.

Una mostra pensata “nella convinzione di proporre alla collettività piacentina, senza distinzione di età, un momento di riflessione sui cinquant’anni più caldi della nostra storia appena trascorsa, non per fare un tuffo nella malinconia, ma per accendere un faro su come, attraverso le trasformazioni della vita quotidiana, delle abitudini e altro, abbiamo costruito il nostro presente“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.