Consigli preziosi per “vivere in salute”, in Croce Bianca un ciclo di incontri gratuito

Dalla prevenzione a tavola, ai controlli per il cuore, alle malattie del fegato, alla cattiva digestione.

Croce Bianca Piacenza apre le porte del suo auditorium, nella sede di via Emilia Parmense, ai cittadini per un ciclo di incontri di – dal titolo “Vivere in Salute” – che vedrà come relatori professionisti che operano sul territorio. Tutti gli appuntamenti sono in programma alle ore 15; si parte il 21 gennaio per concludere il 31 marzo.

L’iniziativa, proposta in collaborazione con Anpas Comitato Provincia di Piacenza e coordinata dal Prof. Fabio Fornari, è stata presentata da Paolo Rebecchi e Fabrizio Velieri, rispettivamente Coordinatore Provinciale e Consigliere Nazionale di Anpas e Presidente della Pubblica Assistenza locale: Rebecchi ha evidenziato la scelta di coinvolgere un’equipe di medici prestigiosi “per una collaborazione che vogliamo possa essere stabile e duratura: per noi è importante poter contare su medici di comprovata esperienza, in un progetto che sia rivolto a tutti e completamente gratuito; l’obbiettivo è presentare tematiche importanti e di grande interesse, dando la possibilità a chiunque voglia partecipare di rivolgere domande ai professionisti”.

Fornari, anche Vice Presidente della P.A. Croce Bianca Piacenza, ha esposto il ricco calendario che si propone di descrivere in modo semplice le buone prassi per vivere in salute nel rispetto di corretti stili di vita. Presente anche il Dott. Andrea Magnacavallo, Direttore del Pronto Soccorso di Piacenza, che ha illustrato il programma degli incontri che lo vedranno come relatore, nei quali verranno specificate le modalità di accesso al Pronto Soccorso e fatti conoscere segni e sintomi atti ad identificare alcuni “campanelli d’allarme”.

La Dott.ssa Daniela Aschieri ha invece sottolineato l’importanza di poter ricevere domande da parte di chi si presenterà agli incontri; da lei tanti spunti per “la cura del cuore” , la prevenzione a 360°, con qualche rimando anche ai concetti della defibrillazione precoce. In aula anche il Prof. Ruggerini, figura leggendaria dell’Azienda Sanitaria Piacentina e della Pubblica Assistenza Croce Bianca: ha ricordato i passati progetti che ha coordinato in prima persona, uno tra tutti quello del potenziamento cognitivo che aveva riscosso un buon consenso da parte della popolazione.

La volontà di Anpas e Croce Bianca è quella di arricchire il calendario con ulteriori incontri, che saranno resi noti e pubblicati sulle pagine social e sui siti delle due associazioni.

IL PROGRAMMA DEGLI INCONTRI

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.