Errani “Emilia è già libera. Il futuro va costruito partendo dalle nostre radici”

“L’Emilia Romagna è già una terra libera, definirla diversamente significa esprimere un giudizio infondato, che non valorizza la nostra gente. La posta in gioco in queste elezioni è la costruzione del nostro futuro, senza disperdere le nostre radici”.

Vasco Errani, già presidente della Regione Emilia Romagna, tra i promotori della lista Emilia Romagna Coraggiosa a sostegno di Stefano Bonaccini, risponde così a chi, nel centrodestra, definisce le elezioni regionali una “battaglia di liberazione”.

“L’Emilia Romagna è una regione governata bene, con grandi risultati e ha fondato sempre il suo successo sulle relazioni – dice Errani -; è la comunità che ha conquistato questi risultati investendo sui valori fondamentali, come la solidarietà. La destra invece ha un messaggio di chiusura: è contro e mai per, è contro ciò che c’è, è per la paura e mai per il futuro”.

“Noi dobbiamo dare un futuro a questa terra, realizzando i cambiamenti che sono necessari senza dimenticare ciò che siamo. Non ci sarà futuro con il centrodestra”.

“Io spero che i cittadini capiscano la portata dello scontro e capiscano la direzione in cui bisogna andare: affrontare anche i problemi che ci sono e che non nascondiamo – dice Errani -: il tema del lavoro, i servizi sociali che devono fare un salto di qualità, la sfida climatica, i grandi cambiamenti che abbiamo di fronte, ma sempre investendo sulla forza di questa Regione che è la solidarietà, la capacità di fare insieme”.

L’incontro che ha visto protagonista l’ex presidente Errani, “Un nuovo progetto per l’Emilia Romagna”, si è tenuto nella serra di palazzo Ghizzoni Nasalli, ed è stato presentato da Francesco Cacciatore, mentre il giornalista Mattia Motta ha condotto i lavori.

A prendere la parola anche i quattro candidati piacentini alla carica di consigliere regionale della lista Emilia-Romagna Coraggiosa, Massimo Castelli, Benedetta Corso, Serena Groppelli e Franco Pastorelli.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.