La Chiesetta, Barbieri “Impegno del Comune per svolgere le verifiche necessarie”

“Posso comprendere il fastidio per una situazione di avvertito disturbo della quiete privata che va sempre tutelata, ma spiace che nel tentativo di fare ciò si alzino i toni della polemica per indirizzarli verso il Sindaco e l’Amministrazione comunale che, nei fatti, ha compiuto fino ad oggi tutte le verifiche e gli accertamenti di sua competenza, anche a fronte delle segnalazioni arrivate, e in perfetta e costante collaborazione con la Questura, la Polizia Locale, l’Arpae e tutti gli altri soggetti a ciò preposti. Un’attenzione, questa, mostrata in modo assolutamente equivalente sull’ex Chiesetta come su tutti i locali della città e che ha portato, nel caso di accertate violazioni, alle relative conseguenti determinazioni, nei limiti delle leggi, dei regolamenti e delle competenze di ognuno”.

Il sindaco Patrizia Barbieri risponde così all’intervento del comitato di alcuni residenti, guidato da Marco Mazzoli, che rivolge anche al Sindaco e all’Amministrazione una serie di domande in merito al locale La Chiesetta, riaperta da alcune settimane nell’edificio di proprietà dell’Opera Pia a San Lazzaro.

“Il locale in questione, nella sua precedente gestione nel corso del 2017 e 2018, è stato oggetto di molteplici verifiche e accertamenti, svolti in collaborazione tra Comune, Questura e Arpae, che hanno determinato anche una sua chiusura temporanea – ricorda il sindaco -. Il locale in questione, per motivi propri, ha successivamente cessato l’attività, rimanendo chiuso per diversi mesi nel corso del 2019. Solo da poche settimane è stato riaperto e posso riconfermare l’impegno e la disponibilità del Comune a svolgere tutte le verifiche necessarie, in collaborazione con le altre autorità preposte, per accertare eventuali inadempienze o violazioni, e fornendo con la massima trasparenza i dati raccolti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.