Molinari “Mcl, cassa di risonanza vera dei problemi delle persone”

“Ulteriore programmazione di misure fiscali che favoriscano il formarsi di nuove famiglie, migliorare sui percorsi di istruzione e formazione professionale, inserimento lavorativo, cittadinanza attiva, politiche abitative e diritti e doveri su accoglienza e integrazione: concordo e sottoscrivo le richieste del Movimento Cristiano Lavoratori in occasione di queste elezioni”.

Lo sottolinea il consigliere regionale Gian Luigi Molinari, candidato alle consultazioni del 26 gennaio.

“Collaboro con MCL da quattro anni, nell’ambito delle attività della Consulta degli Emiliano-romagnoli che ho presieduto con passione – spiega Molinari -; conosco bene il presidente Umberto Morelli e so come lavora, c’è sempre stato un rapporto costante con un atteggiamento propositivo”.

“Nella missiva pubblicata sulla stampa di oggi da parte di MCL – sottolinea Molinari – concordo sull’attenzione particolare alle nuove generazioni perché si tratta di lavorare insieme per aiutarli e coinvolgerli attraverso un sano protagonismo; questo ci permette di investire e creare una classe dirigente capace, a beneficio di tutti e della comunità. Siamo chiamati a fare la nostra parte su questo aspetto spesso sottovalutato: formare persone preparate per contrastare atteggiamenti superficiali e approssimativi. Il nostro contributo è quello di dare ai giovani determinati strumenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.