Quantcast

Polveri sottili di nuovo nella norma, ma l’aria rimane pessima

Più informazioni su

Rientrano nella norma i valori delle polveri sottili (Pm10) a Piacenza.

Dopo due giorni consecutivi di sforamento il 6 e il 7 gennaio (con concentrazione media di inquinanti nell’aria rispettivamente di 56 e 68 microgrammi per metro cubo), nella giornata dell’8 dicembre (ultimo dato disponibile) le centraline Arpae hanno riportato un valore pari a 49 microgrammi per metro cubo, appena sotto la soglia limite fissata a 50. Una lieve “tregua” che, per il momento, non porterà all’entrata in vigore delle misure emergenziali su traffico veicolare e inquinamento, da protocollo regionale (LEGGI QUI) applicate in caso di tre giorni consecutivi con le Pm10 “fuorilegge”.

Resta il fatto che dall’inizio dell’anno la qualità dell’aria nella nostra città è stata davvero pessima, con sei giorni di sforamento della soglia limite e solo due giorni a norma. Inoltre, le previsioni meteo dei prossimi giorni, che annunciano tempo stabile e assenza di precipitazioni, non lasciano immaginare una netta inversione di tendenza né un sensibile miglioramento della situazione inquinamento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.