#populeconomy, a Piacenza il segretario nazionale Ugl Capone presenta il suo libro

Si terrà venerdì 17 gennaio alle ore 17:30 presso il Best Western Park Hotel di Piacenza la presentazione di: “#populeconomy – l’economia per le persone e non per èlites finanziarie” , libro scritto da Paolo Capone, Segretario Generale dell’Ugl – Unione Generale del Lavoro.

Al dibattito, che verterà sulle tematiche economiche volte in chiave sociale, con lo sguardo attento sugli effetti prodotti dalle dinamiche economiche sul popolo, parteciperanno tre parlamentari del centrodestra: il deputato Claudio Durigon, componente della XI Commissione (Lavoro pubblico e privato), già sottosegretario di Stato per il Lavoro e le politiche sociali con il primo Governo Conte; la deputata Paola Frassinetti, vice presidente della VII Commissione cultura, scienza ed istruzione; la senatrice Roberta Toffanin componente della XI Commissione permanente (Lavoro pubblico e privato) e Carlo Buttaroni. sociologo e politologo, presidente dell’istituto Tecnè.

Modera il dibattito Alan Patarga, inviato del Tg5, per il gruppo Mediaset ha coperto i principali avvenimenti politici ed economici degli ultimi anni. L’iniziativa è promossa dall’ Unione Territoriale di Piacenza dell’Ugl, con il fine di elevare il dibattito cittadino sulle realtà economiche interne ed estere eppure ben focalizzato sulle questioni di ordine sociale più stringenti ed immediate per imprese e cittadini. Porteranno i saluti il segretario generale regionale Ugl Emilia-Romagna, Tullia Bevilacqua, e il segretario provinciale Ugl Piacenza, Pino De Rosa.

Il saggio del segretario generale Ugl, Capone, partendo dal fenomeno della globalizzazione, analizza l’attuale situazione economica ponendo l’accento sulle distorsioni delle politiche europee fondate sull’austerity e sulle conseguenze negative, in Italia, a partire dal Job’s Act.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.