Regionali, a Fiorenzuola e Piacenza il 18 gennaio per parlare di politica sui social e legalità

Dare ai follower quello che vogliono, sembra essere questo il segreto della vittoria. Ma si fa davvero così la buona politica? Si persegue in questo modo l’interesse vero della collettività? Ne parlano sabato 18 gennaio ore 18 all’auditorium San Giovanni a Fiorenzuola i candidati Pd alle prossime regionali Gian Luigi Molinari e Benedetta Scagnelli, in un incontro aperto alla cittadinanza al quale parteciperà la giornalista Margherita Barbieri, autrice di un libro in cui si parla dell’utilizzo dei social in politica “La bestia di Salvini”.

Il libro ha destato molta curiosità perché analizza il modus operandi del team social che c’è dietro al leader della Lega e che, tra gli addetti ai lavori, è soprannominato la “Bestia” proprio per la capacità di indagare e cogliere in modo famelico i gusti del popolo social in ogni momento.

“Non si possono dare risposte facili finalizzate al consenso e non si possono sempre dare risposte che parlino esclusivamente alla pancia della gente, la politica è un’altra cosa”, afferma Gian Luigi Molinari. Secondo il consigliere regionale ricandidato alle elezioni del 26 gennaio, i social media aiutano indubbiamente a comunicare più velocemente e a raggiungere un maggior numero di persone, “tuttavia la comunicazione non può ingoiare la politica”.

“Sarà un’occasione positiva per confrontarci – ha detto Molinari -; ho sempre cercato di dare risposte alle persone senza bluffare, penso che la gente abbia ancora tanto buon senso per capire chi lavora seriamente e che certi valori come l’onestà intellettuale siano ancora apprezzati, al di là della cassa di risonanza dei social che, a volte, purtroppo, si trasformano in un’arena. Io, personalmente, preferirò sempre la piazza e il confronto aperto con la gente”.

Sempre sabato 18 gennaio Molinari e Scagnelli insieme al gruppo consigliare del Pd terranno un altro incontro pubblico a Piacenza alle ore 21 alla cooperativa “Il Germoglio” in via Bubba. Con loro sarà presente Fabio Sciorti, ex sindaco di Taurianova, per parlare delle politiche sulla legalità e delle future azioni che si potrebbero intraprendere per contrastare la mafia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.