Regionali, Bisotti (Pd) “Il buon governo di Bonaccini è stato premiato”

Più informazioni su

“Il buon governo della Regione Emilia Romagna è stato premiato”.

Così Silvio Bisotti, segretario del Partito Democratico di Piacenza, ha commentato l’esito delle elezioni regionali che hanno confermato Stefano Bonaccini alla presidenza. “Siamo soddisfatti di questo risultato che argina una stagione di instabilità – continua Bisotti – ed anche del parziale del Pd, socio di maggioranza della coalizione di centrosinistra, che vede aumentare il proprio consenso (al 24%) sia rispetto alle politiche del 2018 (17,66%) che alle europee (19,45%) dello scorso anno. Certo, la maggioranza nella nostra Provincia resta di centrodestra, a trazione Lega e Fratelli d’Italia. Cosa questa che deve far riflettere, alla luce di questo inizio di inversione di tendenza arrivato dalle elezioni regionali”.

“Consultazioni che ci hanno dato un indizio molto chiaro: gli elementi per riuscire a consolidare un risultato positivo sono tre. Il primo è poter contare su una coalizione larga, un partito solo non ce la fa; il secondo è la qualità dei programmi; il terzo è la qualità delle persone”.

Non resta un po’ di rammarico per non veder confermati due consiglieri Dem, come 5 anni fa, quando Piacenza poté portare in Regione Katia Tarasconi (riconfermata con oltre 6.100 preferenze, la seconda con più voti in assoluto) e Gian Luigi Molinari? “Era atteso – risponde Bisotti -, sapevamo che a questa tornata avremmo avuto diritto a un solo consigliere. Già 5 anni fa riuscimmo ad esprimere un secondo consigliere solo con il meccanismo dei “resti”. Speriamo che Stefano Bonaccini, nel comporre la sua squadra di Governo, tenga presente anche la rappresentatività dei territori”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.