Quantcast

Trasferta a Fermo per un Piacenza in difficoltà: obiettivo riprendere la corsa

Più informazioni su

E’ un Piacenza in difficoltà quello che domenica (ore 15) scende in campo a domicilio della Fermana.

La settimana che – nelle intenzioni – doveva essere quella del rilancio in classifica si è in realtà trasformata in una scalata durissima per gli uomini di Franzini, passati in due giorni dal ko contro la Triestina al pareggio incolore davanti all’Arzignano. Una prestazione, quella con la matricola veneta, certamente tra le più negative della stagione, con la squadra biancorossa apparsa spenta sotto tutti i punti di vista e con poche idee di gioco.

Franzini, pur ammettendo i problemi emersi nelle ultime due gare non vuole sentire parlare di crisi: “Ne usciremo tutti insieme lavorando duramente giorno dopo giorno – la sua ricetta -, i miei ragazzi sono sempre sul pezzo in ogni allenamento”. Non è un periodo semplice per il tecnico, da qualche tempo nel mirino di una frangia di sostenitori e contestato apertamente anche giovedì sera, che proprio al termine della gara con l’Arzignano ha anticipato che questa sarà la sua ultima stagione in biancorosso. Al momento bisogna però pensare al campo, con un girone di ritorno da giocare a partire proprio dalla trasferta di Fermo che diventa particolarmente delicata.

Al Piacenza oltretutto mancheranno gli squalificati Pergreffi e Della Latta, due assenze non da poco: il primo sarà sostituito da Castellana, il secondo probabilmente da Nicco, già rilanciato dal primo minuto contro l’Arzignano, che comporrà la mediana conarotta e Corradi. Nannini e Zappella giocheranno sugli esterni, in avanti si va verso la conferma della coppia Paponi-Sestu.

Non sta meglio la Fermana, che arriva da due sconfitte consecutive, entrambe di misura contro Ferlapisalò e Ravenna. La squadra di Mauro Antonioli, a quota 22 in classifica, si trova poco sopra la zona playout e dovrà cercare punti contro i biancorossi. Problemi di formazione per i gialloblu, che dovranno fare a meno degli squalificati Manè, Scrosta e D’Angelo; verso il forfait per problemi fisici anche Iotti e De Pascalis.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.