Quantcast

Trasporto locale, Tagliaferri (FdI) “Necessarie misure radicali per la sicurezza dei passeggeri”

“La gestione della sinistra del trasporto pubblico locale ci ha sprofondato, nonostante la dedizione e la serietà degli operatori del comparto, in una situazione critica”.

Non ha dubbi Giancarlo Tagliaferri, consigliere regionale e capolista di Fratelli d’Italia alle elezioni del 26 gennaio per il rinnovo dell’Assemblea Legislativa. “La strutturale fase di stallo dei contratti di servizio, tanto a Piacenza così come in altre province, ha di fatto consegnato in eredità a chi sarà chiamato a guidare la Regione una dotazione di mezzi di trasporto vecchi che rendono le condizioni di viaggio del tutto inaccettabili per una Regione che vuole essere «nella serie A»”.

Per Tagliaferri occorrono misure radicali anche per quanto riguarda la sicurezza dei passeggeri “che sono costretti a veder viaggiare con loro veri e propri eserciti di ‘portoghesi’ che, se ripresi dai controllori, in molti casi si sono qualificati con atteggiamenti e risposte violente”. “Ho potuto ascoltare con le mie orecchie – spiega – la rabbia di tanti utenti che quotidianamente utilizzano il trasporto pubblico locale per i propri spostamenti fra cui i pendolari della tratta ferroviaria Piacenza-Milano i quali, oltre che giustamente furiosi per i disservizi patiti, sono stati nei fatti presi in giro con una serie di promesse disattese”.

La conclusione del candidato del movimento politico di Giorgia Meloni è tranchant: “Il trasporto pubblico locale incide fortemente sulla qualità della vita di tanti piacentini. Occorreranno – conclude Tagliaferri – interventi drastici, sostenuti dal congruo stanziamento delle risorse necessarie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.