Quantcast

Un arresto e 8 denunce, in questi primi giorni del 2020 oltre 3100 chiamate al 112

Più informazioni su

Un giovane arrestato per estorsione, due stranieri denunciati per furto di energia elettrica, una persona per rapina, due automobilisti per guida in stato di ebbrezza, due stranieri per evasione, un pregiudicato per truffa; un minore rintracciato dopo essersi allontanato da casa e quattro giovani segnalati quali assuntori di droga perché trovati in possesso di modiche quantità di stupefacente.

E’ il bilancio dei servizi di controllo capillare dell’intero territorio della provincia svolti in questi primi giorni dell’anno dai Carabinieri del Comando Provinciale di Piacenza. “Il controllo capillare del territorio rappresenta la principale forma di prevenzione – sottolineano dal comando provinciale – in grado di incidere direttamente sulla soglia dell’allarme sociale con l’immediato risultato di impedire la commissione di reati e consentire il libero svolgimento delle legittime attività dei cittadini. L’attività pianificata è stata realizzata disponendo una fitta vigilanza, proiettando giornalmente sull’intero territorio provinciale numerose pattuglie che hanno offerto “punti di contatto” con i cittadini”.

Sono state utilizzate pattuglie delle Stazioni e tutte le pattuglie delle Sezioni Radiomobili delle Compagnie dipendenti, che hanno garantito un pronto intervento. In campo anche alcune pattuglie con personale in abiti civili. La centrale operativa del Comando Provinciale ha dovuto gestire in questi primi dieci giorni del 2020 ben 3108 chiamate al 112. Sono stati vigilati e controllati i principali luoghi di ritrovo di soggetti di interesse operativo, di aggregazione di giovani e molti posti di blocco sono stati effettuati lungo le arterie principali e secondarie della città e della provincia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.