A Tenerife positivi al coronavirus medico di Piacenza e la moglie. Erano in vacanza

Più informazioni su

Sono un medico originario di Piacenza e sua moglie le due persone che sono risultate positive al coronavirus a Tenerife in Spagna, nelle isole Canarie.

La coppia – secondo quanto riportano vari media online locali e nazionali spagnoli – si trovava in vacanza da una settimana in un hotel che è stato chiuso dopo i riscontri sulla malattia contratta dai due. Gli ospiti dell’H10 Costa Adeje Palace Hotel sono rimasti nelle loro stanze e sono di fatto in quarantena fino a che non saranno effettuati i tamponi.

I casi accertati nella mattinata del 26 febbraio sarebbero saliti a quattro tra gli allogiati nell’hotel.

Il medico, professionista che opera in Lombardia, proviene dalla provincia di Piacenza ed era in compagnia della moglie, del fratello e della cognata.

L’uomo – come riferisce l’Agenzia Efe – è stato il primo a risultare positivo al test del coronavirus, dopo aver accusato uno stato di malessere ed essersi rivolto a una clinica del posto. Subito è stata valutata tramite l’esame anche la condizione della moglie, benchè non abbia manifestato sintomi: un primo test ha dato un riscontro positivo.

LEGGI LA NOTIZIA SUL SITO SPAGNOLO DIARIO DE AVISOS

LEGGI LA NOTIZIA SU ELPAIS

Gli ospiti dell’hotel a quattro stelle nel sud ovest dell’isola con 476 stanze sono monitorati per “motivi di salute e il grado di supervisione verrà valutato durante il giorno”. In un comunicato stampa, l’associazione alberghiera locale Ashotel ha parlato di “un migliaio di persone in isolamento” in hotel e ha chiesto “calma” assicurando che la struttura seguirà il protocollo previsto.

L’autorità sanitaria della Comunità autonoma delle Canarie ha attivato il protocollo stabilito per il coronavirus subito dopo il primo esame risultato positivo per il medico piacentino nell’ospedale universitario di Nostra Signora della Candelaria a Santa Cruz di Tenerife.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.