Quantcast

Assigeco, contro Urania è match da dentro o fuori. Ceccarelli “Sarà come una finale”

Più informazioni su

La sconfitta di Ferrara ha lasciato un grande amaro in bocca sia a coach Ceccarelli che ai giocatori, ma la partita contro l’Urania Milano arriva al momento giusto per lasciarsi tutto alle spalle: mercoledì 5 febbraio, alle ore 20.45, l’Assigeco Piacenza affronterà quella che senza mezzi termini è la partita più importante della stagione contro la squadra di coach Davide Villa, appaiata ai biancorossoblu a quota 20 punti in classifica.

L’ultima giornata non ha mosso più di tanto la classifica dei biancorossoblu che si trovano all’ottavo posto grazie alle sconfitte proprio di Milano (settima in classifica) e Imola (nona). Quella che si profila contro i lombardi è una sfida da dentro o fuori, in cui i piacentini dovranno vincere di almeno 5 lunghezze per ribaltare il 72-68 dell’andata all’Allianz Cloud. L’Urania però è formazione particolarmente pericolosa che basa il proprio gioco su una forte difesa del perimetro (prima per triple concesse, poco più di 20 a partita) e sulla reattività sotto canestro di Reggie Lynch, miglior stoppatore del campionato con 2.3 palloni rimandati al mittente a partita. In attacco sono Raivio e Montano le due bocche da fuoco principali, ma tutto passa dal grande ex di giornata Gherardo Sabatini (in panchina un’altra vecchia conoscenza, l’assistant coach Cece Riva), miglior passatore del campionato (6.2 assist a gara) e metronomo dei milanesi.

L’Assigeco dovrà essere brava ad attaccare l’area di una squadra che concede ben 41 tiri all’interno dell’arco, sfruttando la maggior fisicità e i maggiori centimetri dei propri esterni. Al PalaBanca passa un treno che Piacenza non può assolutamente permettersi di perdere.

DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA

Coach Gabriele Ceccarelli:“La cosa buona del turno infrasettimanale è che c’è poco tempo per pensare alle sconfitte ma solo pochi giorni per preparare la partita successiva. Quella con l’Urania sarà per noi come una finale di Eurolega. Giochiamo in casa nostra contro una concorrente diretta per i playoff che ci ha battuto all’andata. Abbiamo tutte le motivazioni giuste per vincere questa partita, a maggior ragione dopo il giro a vuoto nel terzo quarto che ci è costato la sconfitta a Ferrara. Vogliamo fare una partita importante di fronte al nostro pubblico”.

Francesco Ihedioha: “Partita chiave per rimanere in corsa playoff e importante per dimenticare la sconfitta amara di Ferrara e arrivare carichi alla trasferta di domenica fuori casa a Roseto!”.

I ROSTER

Assigeco Piacenza: 1 Ferraro, 2 Montanari 3, Ferguson, 4 Faragalli, 8 Molinaro, 9 Rota, 11 Gasparin, 12 Ammannato, 14 Piccoli, 15 Ihedioha, 25 Cremaschi, 33 Santiangeli, 55 Hall, 77 Jelic. All. Ceccarelli

Urania Milano: 2 Piunti, 6 Pagani, 8 Negri, 9 Benevelli, 14 Montano, 20 Giardini, 21 Piatti, 22 Lynch, 30 Raivio, 34 Bianchi, 43 Sabatini. All. Villa

COPERTURA MEDIATICA – La partita sarà trasmessa in streaming su LNP TV PASS (https://lnppass.legapallacanestro.com/). Aggiornamenti in diretta anche sui social networks (Facebook, Twitter e Instagram) della società e da lì al sito www.uccassigecopiacenza.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.