Caos Poste Carpaneto, il sindaco Arfani “Risposte insoddisfacenti dall’azienda”

Più informazioni su

Disagi nella gestione dell’affluenza allo sportello Poste di Carpaneto, il sindaco Andrea Arfani è pronto a chiedere un incontro con i responsabili regionali dell’azienda.

“Come noto, nella scorsa settimana ho scritto all’Ufficio centrale di Poste Italiane – scrive il primo cittadino di Carpaneto su Facebook – portando il disagio che ci troviamo ad affrontare ogni giorno, a causa della completa mancanza di un sistema che gestisca l’affluenza agli sportelli, nella filiale di Carpaneto. Una situazione che si trascina da molto tempo, e che non è più accettabile”.

“Ho ricevuto la risposta di Poste Italiane, che non posso non definire laconica, e molto insoddisfacente. Mi è stato detto che stanno valutando il da farsi, e che se prenderanno provvedimenti ce lo diranno. In altre parole: grazie, le faremo sapere. Eh no. Il nostro ufficio serve un bacino di migliaia di persone, e non può più reggere il caos che vediamo da molto tempo”. “Diventa una questione di cui dobbiamo farci carico direttamente, per portare chi di dovere a farvi fronte, e a prendere gli opportuni provvedimenti. Chiederemo un incontro con i responsabili regionali, per un colloquio diretto. Abbiamo sinceramente bisogno di una risposta concreta – conclude il primo cittadino”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.