Commissione di vigilanza locali e manifestazioni, Levoni “Accolta mia richiesta”

Come annunciato questa mattina, 15 febbraio, la giunta Barbieri ha deciso di istituire la Commissione comunale di vigilanza per locali e impianti di pubblico spettacolo. La proposta e il regolamento di funzionamento passano ora all’approvazione del Consiglio comunale.

Intanto, in risposta alla recente comunicazione, in una nota il consigliere dei Liberali Piacentini, Antonio Levoni, ha voluto “ringraziare l’Amministrazione per aver accolto la sua richiesta di istituire la suddetta commissione, presentata qualche tempo fa”. Nell’esprimere “soddisfazione per essere stato ascoltato”, Levoni ricorda di “avere sull’argomento presentato un’interrogazione anche in considerazione delle lamentele degli operatori del settore per la reiterata mancata attivazione dell’organo di vigilanza, espresse attraverso la stampa locale”.

“Il consigliere liberale – si legge nel comunicato – chiedeva di sapere se la Giunta fosse intenzionata a continuare a non istituire la predetta Commissione e per quale motivo, stante “i nocivi ritardi” provocati agli imprenditori del settore da questa situazione. Levoni – continua – aveva anche sottolineato che il tutto dipendeva da una pretestuosa interpretazione della normativa regionale tendente a rendere ordinaria una previsione eccezionale della Regione, secondo la quale in caso di mancanza (evidentemente non voluta, non ricercata e non protratta per anni e anni com’è nel caso di Piacenza) della Commissione comunale opera (in via, appunto, straordinaria e suppletiva, non certo ordinaria) la Commissione provinciale presso la Prefettura”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.