Quantcast

Coronavirus, scatta il protocollo per un caso sospetto a Piacenza: analisi negative

Più informazioni su

Un sospetto caso di Coronavirus a Piacenza ha fatto scattare nelle scorse ore le procedure previste dal Ministero della Salute.

Si tratta di un uomo, recentemente rientrato dalla Cina, che si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale cittadino con febbre e altri sintomi che hanno fatto scattare gli accertamenti del caso e il ricovero precauzionale in isolamento all’interno del reparto di Malattie Infettive. Nella mattinata di martedì 4 febbraio le analisi sono state consegnate da un mezzo della Croce Rossa di Piacenza al Policlinico Sant’Orsola di Bologna, Centro di riferimento regionale per le emergenze microbiologiche e virologiche (Crrem): i test eseguiti nel giro di poche ore hanno permesso di escludere la presenza del virus.

Sempre in riferimento all’emergenza per il nuovo Coronavirus, il Comitato Nazionale di Croce Rossa ha richiesto ai comitati provinciali la disponibilità di volontari, con specializzazione di trasporto sanitario e soccorso in ambulanza, per impieghi all’interno degli aeroporti sul territorio nazionale: due i volontari piacentini che hanno aderito alla richiesta e potranno essere impiegati in caso di necessità.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.