“Criticità nel progetto del cimitero degli animali a San Bonico”. Raccolte 200 firme foto

Più informazioni su

“Criticità nel progetto del cimitero degli animali a San Bonico”, lo rileva un gruppo di residenti nella frazione di Piacenza.

Dopo una prima riunione, cui hanno partecipato anche Loris Callegari del circolo Anspi e Samuele Raggi, residente nel quartiere.

Il progetto risultato vincitore dalla gara di appalto indetta dal Comune, in merito alla quale la Giunta Barbieri deve ancora esprimersi, vedrebbe la realizzazione di un impianto di incenerimento a bassa capacità, a una “distanza sia di gran lunga inferiore a quella stabilita dalle norme vigenti e che, nell’individuazione dell’area, non siano stati considerati i necessari e cogenti riferimenti normativi in merito alla problematica ambientale, igienico-sanitaria e di tutela del paesaggio” scrivono in una nota i residenti.

Nella serata del 20 febbraio si è tenuta una riunione durante la quale è stato presentato il progetto, alla quale però non hanno partecipato ne’ l’amministrazione comunale, né la proponente del progetto, Rachele Codeghini.

“I residenti – si legge in una lettera firmata da 200 abitanti e consegnata in Comune – si sono ritrovati di fronte ad una decisione presa in totale assenza di condivisione consapevolezza, particolari e riferimenti circa un progetto che tanto pesantemente impana sul territorio, sulla salute e sulla realtà della nostra frazione. La frazione di San Bonico, che si trova a soli tre chilometri dalla città di Piacenza, è prettamente residenziale e conta circa quattrocento abitanti. Siamo molto preoccupati che la realizzazione di un tale impianto, a cosi poca distanza dalle abitazioni non solo di San Bonico, ma anche delle vicine aree urbanizzate in località Volta del Vescovo, e senza le garanzie sulle caratteristiche ambientali, emissioni e controlli di cui alle Direttive Euro, e Regionali ambientali e sanitarie, possa causare gravi ed irreparabili danni alla salute degli abitanti sia della frazione, sia della stessa città di Piacenza”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.