Dalla parte dei bambini: corso per famiglie affidatarie insieme all’Ausl

Più informazioni su

Un percorso di informazione e preparazione per le persone che intendono approfondire le tematiche relative all’affidamento familiare dei minori.

L’Azienda Usl di Piacenza e l’associazione Dalla parte dei bambini odv promuovono una serie d’incontri dedicati. L’obiettivo è quello di offrire momenti dedicati per informare e sensibilizzare nuclei familiari e persone interessate a rendersi disponibili per l’accoglienza di minori in affidamento familiare. Pertanto l’iniziativa si rivolge sia a famiglie e a persone interessate a sperimentare un’accoglienza rivolta a bambini e ragazzi minori in difficoltà, sia a coloro che già stanno vivendo questa esperienza ma desiderano approfondire la propria formazione.

Il programma prevede sei appuntamenti, con cadenza settimanale, che si svolgeranno presso il Centro per le famiglie del Comune di Piacenza, alla Galleria del Sole Farnesiana. Il percorso inizia il 27 febbraio e termina il 2 aprile 2020, in orario serale (dalle ore 20.30 alle 22.30). Successivamente, ai partecipanti si proporrà un momento di condivisione finale da concordare insieme. Gli incontri saranno condotti da una psicologia psicoterapeuta , da un’assistente sociale, e saranno presenti dei volontari dell’associazione. “Questo percorso – commenta Costanza Ceda, direttore sociale dell’Ausl di Piacenza – è un ottimo esempio di sinergia tra il privato sociale e il pubblico, con l’obiettivo comune di promuovere le risorse dedicate ad assicurare ai minori in difficoltà l’opportunità di essere accolti in una famiglia. È un’importante occasione di sinergia, che ha coinvolto tutta la rete degli assistenti sociali del territorio”.

L’Azienda Usl di Piacenza ha stipulato nei mesi scorsi una convenzione con l’associazione “Dalla parte dei bambini” proprio per fare fronte comune nelle attività di preparazione delle famiglie affidatarie e di promozione dell’affido familiare. “La collaborazione di tutti è preziosa per intraprendere iniziative utili per aiutare i genitori: i gruppi di mutuo aiuto e l’assistenza psicologica sono già punti fermi importanti, per chi decide di fare l’esperienza dell’accoglienza di un bambino o di un ragazzo; questi incontri possono essere un aiuto in più per chi sta valutando se iniziare e per chi è già coinvolto”.

Per iscriversi al percorso, le famiglie interessate devono compilare l’apposito modulo di richiesta e rivolgersi all’assistente sociale del Servizio minori del proprio Comune di residenza. In alternativa, è possibile contattare l’associazione Dalla parte dei bambini odv scrivendo una mail a info_accoglienza@libero.it. Durante gli incontri, le famiglie partecipanti potranno contare su un servizio di baby sitter.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.