Il contagio: nuovi casi a Pieve Porto Morone e nel cremonese

Più informazioni su

I casi di contagio di coronavirus sono in aumento, per il momento solo in Lombardia e Veneto. Nessun caso per ora in Emilia Romagna.

Venerdì 21 febbraio sono state 15 le persone contagiate in Lombardia e due in Veneto, una delle quali è morta, un 78enne, mentre il numero di pazienti contagiati è salito sabato a 32 in Lombardia e a 9 in Veneto.

Si tratta di numeri parziali.

La seconda vittima italiana è una donna residente a Casalpusterlengo. È morta a casa, aveva 75 anni, era debilitata da una polmonite ed era passata nel pronto soccorso di Codogno nei giorni in cui è passato il 38enne primo contagiato. Il risultato del test del Coronavirus è arrivato dopo il suo decesso.

Due altri nuovi casi sono stati registrati nelle ultime ore a Cremona e a Pavia, sul confine con il piacentino a Pieve Porto Morone. Si tratta di una coppia di medici: il marito opera come medico di base a Pieve Porto Morone (Pavia) e Chignolo Po (Pavia), la moglie è una pediatra che lavora nella zona di Codogno (Lodi).

La situazione nel comune della bassa lodigiana nella mattinata di sabato è tranquilla, nessuna aria di quarantena, si circola in paese.

IN AGGIORNAMENTO

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.