Quantcast

Mezzogiorno di fuoco a Ferrara per l’Assigeco

Più informazioni su

Mezzogiorno di fuoco per l’Assigeco Piacenza che, in diretta nazionale su SportItalia (ore 12, canale 60 del digitale terrestre), ha la ghiotta possibilità di fare lo sgambetto alla Feli Pharma Ferrara e di guadagnare un’altra posizione nella griglia dei playoff.

All’andata i biancorossoblu si imposero per 87-83 nella partita che mise fuori causa Jazz Ferguson per oltre un mese ma che non gli impedì di infilare un canestro dei suoi in allontanamento per sigillare vittoria. Oggi Ferguson c’è ed è più in forma che mai e, grazie anche ad un ritrovato Hall, darà l’assalto ad un MF Palace violato solo da Ravenna e Forlì in questa stagione. Il Kleb, nonostante l’inaspettata sconfitta a San Severo, rimane una squadra estremamente pericolosa soprattutto per la fisicità che i vari Wiggs, Campbell, Fantoni e Baldassarre riescono a mettere in campo ogni volta: tutti e quattro stanno viaggiando abbondantemente sopra la doppia cifra di media.

Aggiungiamoci poi Alessandro Panni, re incontrastato della lunetta nel girone Est (94.7% a gioco fermo) di una compagine che va come nessun’altra in lunetta, più di 25 volte a gara. Vero che la percentuale di squadra è la peggiore in assoluto (solo 66%), ma Leka ha come piano tattico ben preciso quello di far attaccare il ferro per caricare gli avversari di falli. Sarà quindi più fondamentale che mai l’apporto del neo arrivato Ammannato che insieme a Hall e Molinaro dovrà limitare la pericolosità degli avversari nel pitturato, sfidandolo magari al tiro da fuori, soluzione non molto gradita dalla Feli Pharma (solo 21.7 i tentativi a partita convertiti nel 32% dei casi).

Concentrazione ai massimi livelli per una sfida d’alta quota per un’Assigeco che fra domenica e mercoledì (al PalaBanca contro l’Urania Milano) si giocherà una grossa fetta della sua qualificazione alla post-season.

DICHIARAZIONI DELLA VIGILIA
Coach Gabriele Ceccarelli:“Ferrara è una squadra costruita con una forte impronta di fisicità. Dovremo essere bravi a resistere alle loro ondate consci del fatto che possono contare anche su un importante fattore campo. Vogliamo a tutti i costi tornare alla vittoria in trasferta che ormai manca da due mesi e farlo su un campo difficile come quello di Ferrara”.

Marco Santiangeli, ala: “La vittoria con Verona ci ha dato quella carica in più che ci serviva per affrontare una partita difficile come quella di domenica, visto che venivamo da 3 sconfitte consecutive. Siamo consapevoli che Ferrara è una delle squadre più competitive del nostro girone ma ci siamo allenati duramente per provare a portare a casa un’altra vittoria”.

I ROSTER
Feli Pharma Ferrara: 2 Wiggs, 3 Vencato, 5 Petrolati, 8 Fantoni, 9 Ramazziotti, 11 Baldassarre, 14 Casella, 18 Zampini, 20 Beretta, 21 Panni, 32 Buffo, 35 Balducci, 42 Campbell, 73 Ebeling. All. Leka.

Assigeco Piacenza: 1 Ferraro, 2 Montanari, 3 Ferguson, 4 Faragalli, 8 Molinaro, 9 Rota, 11 Gasparin, 12 Ammannato, 14 Piccoli, 15 Ihedioha, 25 Cremaschi, 33 Santiangeli, 55 Hall, 77 Jelic. All. Ceccarelli.

COPERTURA MEDIATICA – La partita sarà trasmessa in streaming su LNP TV PASS (https://lnppass.legapallacanestro.com/) e su Radio Sound Piacenza all’interno del programma Stadio Sound (frequenze FM: 95.0 MHz, 94.6 MHz e in streming su http://www.radiosound95.it/). Aggiornamenti in diretta anche sui social networks della società (Facebook, Twitter e Instagram) e da lì al sito www.uccassigecopiacenza.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.