Minaccia la moglie e sfonda con l’auto il cancello di casa, ordine d’allontanamento per un 24enne

Maltrattava la moglie, 24enne originario del Marocco allontanato d’urgenza dalla casa familiare.

L’ultimo episodio in ordine di tempo è successo nel primo pomeriggio dell’8 febbraio: i Carabinieri della Stazione di Caorso sono intervenuti presso l’abitazione dei genitori della donna, una 34enne residente in provincia di Piacenza, dove la coppia si era trasferita. Secondo quanto ricostruito dall’Arma, il giovane, a fronte del rifiuto da parte della moglie di consegnargli del denaro ed alla richiesta di chiarimenti su dove avesse trascorso la notte, avrebbe perso le staffe, sfondando con la propria auto il cancello dell’abitazione.

Secondo quanto appurato dai militari, l’episodio dell’8 febbraio si aggiungerebbe ad una lunga serie, iniziata nell’estate del 2019, caratterizzata da atteggiamenti violenti: l’uomo sottoponeva la moglie ad una condizione di prostrazione, minacciandola reiteratamente di rompere e bruciare tutto nell’abitazione.

Per il 24enne, il Gip del Tribunale di Piacenza ha quindi disposto l’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare ed il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie, compreso quello di lavoro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.