Miniguida per imparare a fare ricerche su Internet grazie a Google e ai siti specializzati

Più informazioni su

Si fa presto a parlare del motore di ricerca come fonte risolutiva di tutti i mali, ma la verità è che con le numerosissime funzioni implementate in particolar modo da Google ci sono diversi modi per effettuare una ricerca. Se non siamo esperti conoscere qualche piccolo trucco può aiutarci a trovare più in fretta le informazioni di cui necessitiamo.

Iniziamo subito col dire che, dopo aver aperto Google, se il nostro intento è trovare qualcosa nello specifico possiamo digitare l’oggetto della ricerca e il motore ci fornirà le risposte più pertinenti. Se siamo incerti sul nome di una località o anche sulla correttezza grammaticale di una parola, possiamo rasserenarci perché Google tenderà a correggere l’errore e ad effettuare la ricerca sul termine giusto.

Se conosciamo già il sito, possiamo riportarlo direttamente nella stringa di ricerca e cliccare su invio. Dopo il primo passaggio di digitazione del testo la schermata cambia. Sotto la stringa, oltre ai risultati, appaiono le seguenti categorie: Notizie, Video, Immagini, Maps, Libri etc… Si tratta di strumenti che ci aiutano ad affinare ulteriormente la nostra ricerca. Dunque, se voglio comprare scarpe rosse, tenderò, dopo il primo step, a cliccare su “Immagini”. Al contrario, se desidero leggere aggiornamenti su un fatto di cronaca, allora cliccherò su “notizie”, avendo così accesso ad una vasta gamma di articoli che ne parlano. Ancora, per comprendere la differenza tra due cose diverse, possiamo riportare su google la stessa formula che useremo dal punto di vista colloquiale, digitando per esempio la seguente frase: “Qual è la differenza tra cellula animale e vegetale?”.

È bene sapere che è possibile eseguire anche ricerche più dettagliate all’interno dello stesso portale. Se il sito è ben strutturato, infatti, di solito in alto a destra è riportata una stringa che può essere accompagnata o dalla dicitura “Cerca” o da un’icona che rievoca una piccola lente d’ingrandimento. È così che su un e-commerce potremmo trovare un prodotto specifico semplicemente ricercandolo grazie a questo motore di ricerca interno.

Oltre agli e-commerce, i motori di ricerca sono ben presenti anche nei siti verticali ovvero quelli specializzati in determinati settori. Per usarli basta cercare l’argomento interessato e si verrà reindirizzati nella pagina più pertinente del sito. Un esempio, è la ricerca su come trovare un casino bonus senza deposito nei siti specializzati in giochi a premi oppure, nel settore della moda, su cosa indossare primavera 2020. Con il proposito di essere riusciti a dare un quadro più o meno esaustivo delle risorse che è possibile sfruttare quando si effettua una ricerca online, non ci resta che augurarvi una buona navigazione!

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.