Nuoto pinnato, 19 medaglie per la Calypso agli Italiani di categoria di Agropoli foto

Più informazioni su

Si sono svolti ad Agropoli il 22 e 23 febbraio, in vasca da 25 metri, i campionati Italiani primaverili di categoria di nuoto pinnato. La società piacentina Calypso ha partecipato alla manifestazione con 17 atleti, raggiungendo risultati prestigiosi.

Hanno gareggiato alla piscina Elyisium circa 1600 atleti gara confrontandosi sulle distanze 50, 100, 200 e 400 metri negli stili pinne e monopinna, divisi in 5 categorie di età.   La Calypso ritorna a Piacenza col secondo posto assoluto nel medagliere nazionale grazie ai 9 ori, 7 argenti e 3 bronzi ottenuti, potendo vantando due campioni Italiani (Mattia Bazzoni e Fuhua Brogi), due vicecampioni (Silvia Cima Politi e Andrea Rancati), Francesco Losi salito sul terzo gradino del podio e ben quattro staffette campioni d’Italia ed una vicecampione.

Gli acuti per i Piacentini sono stati ottenuti da Fuhua Brogi, campione Italiano di 1° categoria nei 50 e 100 pinne e medaglia di bronzo nei 200, Mattia Bazzoni, campione Italiano senior nei 50, 100 e 200 monopinna, Silvia Cima Politi, argento nei 50, 100, 200 e 50 apnea juniores, Francesco Losi, bronzo nei 50 monopinna e 400 pinne 1° categoria, Andrea Rancati, argento nei 50 monopinna e 50 apnea senior.

Grandi prestazioni anche delle staffette, dove la Calypso ha piazzato sul podio 5 quartetti su 6 staffette schierate conquistando quattro ori ed un argento. Oro per la 4×100 pinne femminile juniores con Giulia Ferrari, Maria Croci, Alice Ferri e Silvia Cima Politi; oro per la 4×100 pinne maschile 1° categoria con Leon Barattieri, Francesco Losi, Alessandro Vedovelli e Fuhua Brogi; oro per la 4×50 monopinna mista di 1° categoria con Sebastiano Rossi, Martina Bazzani, Alessandro Vedovelli e Ginevra Granelli; oro per la 4×50 monopinna mista senior con Andrea Rancati, Giulia Ferrari, Mattia Bazzoni e Silvia Cima Politi; argento per la 4×50 femminile 2 pinne e 2 monopinne con Elisa Carini, Maria Croci, Alice Ferri e Sofia Masarati, quarto posto per la 4×100 pinne senior maschile con Enrico Zangrandi, Andrea Rancati, Mattia Bazzoni e Marco Pietralunga.

“Una manifestazione che ci ha regalato soddisfazioni, commentano i tecnici piacentini Umberto Raimondi e Laura Galli, abbiamo un gruppo di giovani molto promettente che si è fatto notare conseguendo prestazioni notevoli e conquistando medaglie ed un gruppo di veterani solido. Abbiamo raccolto tanto ma comunque meno del previsto, avendo alcuni atleti non in perfette condizioni. La stagione ora è improvvisamente piena di incertezze, una settimana di stop forzato dagli allenamenti e poi si dovrebbe andare fra dieci giorni a Lignano Sabbiadoro per gli assoluti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.