Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Confapi Industria

“Smart Working, primi passi per orientarsi”, oggi seminario interattivo con Confapi

Le restrizioni per l’allarme da coronavirus non fermano Confapi Industria Piacenza. L’associazione degli industriali ha infatti messo in calendario per giovedì 27 febbraio un seminario interattivo intitolato “Smart Working, primi passi per orientarsi”: l’inizio previsto è alle ore 17:30.

Si tratta di un “webinar”, ossia un incontro di approfondimento che vede comunicare relatori e pubblico attraverso la rete tramite una piattaforma online: “La modalità di realizzazione tramite webinar è dettata dalle restrizioni di questi giorni per l’allarme da coronavirus – spiega il direttore di Confapi Industria Piacenza Andrea Paparo – l’idea è nata proprio in questi giorni in modo da poter informare le imprese su questa possibilità in questo momento particolare”.

Il tema non è stato scelto a caso: “Proprio in queste ore si sente tanto parlare di “smart working” sui media– continua il direttore Paparo – che potrebbe essere una parziale misura per sopperire alle carenze di organico, in particolare in alcune prestazioni lavorative. Per questo è importante conoscere le basi per orientarsi in questo ambito”. Questa modalità di lavoro è stata normata da apposita legge nel 2017 e riattualizzata proprio con il Decreto attuativo n. 6 del 23 febbraio 2020.

Se lo Smart Working si affermasse come una buona soluzione per superare le difficoltà temporanee significherebbe anche poter dare maggiore spazio in futuro a modelli di organizzazione che prediligono la flessibilità, con maggiori vantaggi competitivi dell’azienda e benefici “collaterali”, da quelli sulla vita personale dei dipendenti a quelli sul traffico cittadino e più in generale sull’ambiente.

Nel corso del seminario verranno illustrate nuove metodologie di applicazione del lavoro agile con specialisti del settore che vivono in prima persona esperienze di Smart Working: nello specifico a intervenire saranno la consulente del lavoro Patrizia Chiesa che farà una introduzione normativa, il solution architect in Atos Rosalia Ferri, il project manager di Welcome Italia Nicola Di Giusto e il senior Engineer di Watchguard Gianluca Pucci.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.