Valorizzazione commercio, Cna presenta a Fiorenzuola il nuovo bando regionale

Artigiani, piccoli e medi imprenditori ma anche commercianti.

Già da qualche anno, infatti, la platea comprendente le attività che fanno parte del “mondo Cna” si è allargata al commercio, settore a cui è stato indirizzato proprio l’ultima iniziativa, in ordine di tempo, messa in campo dall’Associazione piacentina di via Coppalati. Un’iniziativa che ha riguardato la presentazione del “Bando per la qualificazione e la valorizzazione delle imprese che operano nel settore del commercio al dettaglio e della somministrazione al pubblico di alimenti e bevande”, andata in scena giovedì pomeriggio all’Auditorium San Giovanni di Fiorenzuola d’Arda.

L’evento, organizzato in collaborazione con il Comune del capoluogo valdardese – dopo i saluti introduttivi del Direttore di Cna Piacenza, Enrica Gambazza, e degli Assessori al Commercio, Lorenza Rossi, e allo Sviluppo economico Marcello Minari – ha visto al tavolo dei relatori la Responsabile dell’Ufficio credito e area agevolazioni di Cna Piacenza, Barbara Villaggi, che ha illustrato al pubblico presente le numerose opportunità previste dal bando regionale.

“Bando – ha precisato Barbara Villaggi – destinato a favorire e promuovere la riqualificazione e la valorizzazione delle attività commerciali e di pubblico esercizio in considerazione dell’importanza che tali attività rivestono nel preservare il senso di comunità e il normale svolgimento delle condizioni di vita sociali ed economiche dei centri abitati. I progetti, finanziabili con contributi a fondo perduto fino al 40% dei costi sostenuti, devono riguardare la riqualificazione, la ristrutturazione o l’ampliamento delle strutture nelle quali si svolge l’attività commerciale, oppure l’offerta di nuovi prodotti o servizi alla clientela o il loro consolidamento anche tramite l’introduzione delle più moderne tecnologie informatiche e digitali. I contributi possono arrivare anche al 55% delle spese sostenute nel caso di attività svolte in locali in affitto, o nei casi di imprese giovanili o femminili. La prima finestra per la presentazione dei bandi va dal 18 febbraio al 18 marzo”.

A conclusione dell’incontro è stato anche presentato, da parte di Elisabetta Milani e Andrea Giuffredi, un nuovo “Focus formativo sulla valorizzazione e il supporto motivazionale al commercio”, un percorso formativo della durata di sedici ore che verrà organizzato in collaborazione con Ecipar Piacenza.

Foto dalla pagina Facebook di Ecipar Piacenza

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.