Quantcast

Volley, scatta l’ora del derby tra Busa e Nure

Secondo derby di stagione, seconda sfida tra Busa Foodlab Gossolengo e Nure Volley, questa volta sul campo di San Giorgio, con i riflettori che si accenderanno sabato 22 febbraio alle 21.

La sedicesima giornata di campionato metterà di fronte due squadre con umori diversi: se le biancoblu di coach Sassi hanno chiuso per 3-0 l’incontro con Delta Engineering Milano, le padrone di casa arrivano da tre sconfitte consecutive: due le gare chiuse con la bandiera bianca alzata al tie-brek (Enercom Crema e Cusano Milanino), netto il 3-0 patito nell’ultima uscita con Campagnola.

Alla regia del Nure Volley ci sarà Micaela Perini, giocatrice di lunga esperienza che ben conosce Elena Donida con la quale è stata protagonista della promozione in serie B2 dei Cappuccini Volley. «Sabato, senza dubbio, non sarà una partita come le altre – spiega l’alzatrice giallo-azzurra – I derby sono sempre derby e hanno un sapore diverso: inutile negare che ci saranno un po’ di emozione e tensione ma credo che a partita iniziata queste sensazioni pian piano lasceranno spazio alla voglia di giocare e vincere».

Perini ha già dimenticato la sconfitta del derby di andata e confida in una prestazione di spessore delle compagne: il Nure Volley ha finora dimostrato grande carattere riuscendo ad ottenere ventidue punti. «All’andata fu una sfida a senso unico, questa volta credo sarà invece un’altra partita. Siamo cresciute molto rispetto al girone di andata: abbiamo affrontato alti e bassi come solitamente accade alle squadre giovani ma se riusciremo a giocare come sappiamo e con l’entusiasmo che riusciamo a tirare fuori nei momenti fondamentali, potremo toglierci qualche soddisfazione – conclude Perini -. Dobbiamo cercare di fare più punti possibili contro le dirette rivali e, perché no, cercare di fare qualche sgambetto alle squadre di vertice: ogni punto portato a casa è fondamentale e potrebbe valere doppio».

In casa Busa Foodlab a dirigere il gioco ci sarà invece Sara Colombano, classe 2000, autrice finora di un’ottima stagione. «La vittoria di sabato con Gorgonzola è stata frutto della concentrazione della squadra che ha fatto sembrare facile una partita che facile non era – racconta la palleggiatrice biancoblu – Basta pensare alla partita di andata chiusa per 3-1 con l’ultimo set terminato 33-31: direi che è stata un’ottima prova di squadra».

Sulla forza del gruppo punta quindi anche la regista del Busa Foodlab in vista del derby. «Sabato dovremo affrontare allo stesso modo il derby con il Nure Volley: essendo un derby dobbiamo di-menticare i venti punti di vantaggio e pensare che sarà una battaglia vera e propria – conclude Colombano – Il nostro campionato deve proseguire con lo sguardo rivolto in avanti senza la tentazione di guardare indietro per vedere cosa fanno le rivali: attualmente il vantaggio è abbastanza tranquillizzante ma sicuramente le nostre concorrenti faranno di tutto per recuperare e quindi noi dovremo far attenzione a non cadere».

Nella foto Sara Colombano (Busa Foodlab Gossolengo) e Micaela Perini (Nure Volley, foto ufficio stampa Nure Volley).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.