Quantcast

Anche Coldiretti Piacenza sostiene l’ospedale “L’agricoltura ci insegna l’amore per la vita”

“L’agricoltura ci insegna l’amore per la vita. E ora più che mai dobbiamo tutti tendere la mano a chi sta lottando giorno e notte per salvare le nostre vite”.

Così il presidente di Coldiretti Piacenza Marco Crotti interviene per annunciare l’adesione dell’associazione alla raccolta fondi a favore dell’Azienda USL di Piacenza per gli ospedali piacentini. Con “l’invito a tutti i suoi associati e ai suoi collaboratori ad aderire”. “L’iniziativa – aggiunge Crotti – vuole essere una testimonianza concreta del nostro sostegno nei confronti di tutti i medici, infermieri e volontari, che da più di tre settimane sono in prima linea, tra rischi e responsabilità, per curare i malati”.

“E’ un momento drammatico che ci spinge tutti a riflettere sul valore della vicinanza e della solidarietà” – afferma il presidente di Coldiretti Piacenza nel ribadire che “il coraggio dei nostri sanitari dia forza a tutti noi, anche ai nostri agricoltori che continuano a garantire, nel rispetto delle regole, il nostro approvvigionamento alimentare. Quest’emergenza – conclude – ci farà riscoprire tutti più uniti e determinati”.

A questo link sono disponibili le indicazioni per sostenere la campagna della Rete del Dono: https://www.retedeldono.it/it/progetti/azienda-usl-di-piacenza/io-sostengo-il-mio-ospedale. I fondi raccolti verranno utilizzati per acquistare gli strumenti utili già oggi, ma che arricchiranno e completeranno la dotazione dei reparti anche per il prossimo futuro.

L’azienda Ausl, nella homepage del suo sito internet ha indicato tutte le modalità di sostegno, quali il bonifico bancario a favore della stessa Azienda USL di Piacenza: CODICE IBAN – IT76S 03069 12765 100000046019

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.