“Bene potenziamento tamponi per operatori sanitari, si faccia il prima possibile”

Più informazioni su

“La situazione negli ospedali dell’Emilia-Romagna è altamente preoccupante. Dunque ben venga l’intenzione della Regione Emilia-Romagna di accelerare sui tamponi a tutti gli operatori sanitari. Bisogna farli al più presto e assicurarsi che non abbiano contratto il virus prima che rientrino in servizio”.

A dirlo – come riportato dall’agenzia Dire, i sindacati della Funzione pubblica di Cgil, Cisl e Uil dell’Emilia-Romagna, sottolineando “come abbia ormai superato quota 16.000 firme la campagna lanciata domenica scorsa per la modifica del decreto Speranza, che abolisce la quarantena per il personale sanitario”.

“Abbiamo apprezzato l’intenzione della Regione di predisporre un piano di potenziamento dei tamponi, anche per gli asintomatici, a partire dagli operatori sanitari – commentano Cgil, Cisl e Uil – d’altronde ampliare la platea delle persone da sottoporre a tampone è una richiesta dell’Oms e quindi della comunità scientifica. Chiediamo però con forza al presidente della Regione Stefano Bonaccini e all’assessore alla Sanità Raffaele Donini di fare il prima possibile”.

Secondo i sindacati, infatti, “serve un impegno concreto e rapido a tutela della salute di chi lavora e della popolazione, perchè la situazione attuale ci preoccupa moltissimo. Tutti i professionisti delle strutture sanitarie e socio-sanitarie dell’Emilia-Romagna devono essere dotati immediatamente dei giusti dispositivi di protezione individuale e sottoposti subito al tampone, anche se asintomatici, così da accertare se hanno contratto o meno il virus”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.