Bloccati con un chilo e mezzo di hashish nello zaino, due giovanissimi in manette

Due giovanissimi arrestati per spaccio di sostanze stupefacenti, due minorenni segnalati quali assuntori di droga e il sequestro di oltre un chilo e mezzo di hashish e di 6 grammi di marijuana.

E’ il bilancio dei servizi effettuati dai carabinieri della Stazione di Rivergaro, martedì 4 e mercoledì 5 marzo, mirati alla prevenzione ed alla repressione del traffico e consumo di droga. I militari del paese della Val Trebbia nell’ultima settimana, durante l’attività di controllo del territorio, hanno monitorato ed osservato a distanza alcuni tossicodipendenti conosciuti.

Il 4 marzo scorso i militari della Stazione di Rivergaro ne hanno seguito gli spostamenti in città ed anche fuori provincia, probabilmente per rifornirsi di stupefacenti. Un 21 enne piacentino è stato così bloccato nei pressi della stazione di Miradolo Terme (Pavia), insieme ad un ragazzo di 17 anni, sempre di Piacenza. Il 21enne è stato quindi fermato e controllato: nello zainetto c’erano 15 panetti di hashish del peso complessivo di 1.500 grammi. I militari hanno anche sequestrato un bilancino di precisione e 1.985 euro in banconote di vario taglio ritenute provento di attività di spaccio. Il denaro e la droga sono stati sequestrati, e sia il 21enne che il 17enne sono stati arrestati con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

La mattina del 5 marzo, nella zona della stazione di Piacenza, i carabinieri hanno poi fermato e denunciato un 38enne, nato in Romania, residente in città e pregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti. Aveva con sé quattro grammi di marijuana e due di hashish. Allo stesso tempo, a Piacenza e Gossolengo, sono stati fermati e segnalati due minorenni che avevano complessivamente 4 grammi di stupefacente tra hashish e marijuana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.