Quantcast

Coronavirus, Conte chiama il Prefetto “Attenzione assoluta per la comunità piacentina”

Il Prefetto di Piacenza Maurizio Falco ha ricevuto nella tarda mattinata del 18 marzo una telefonata del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

A darne notizia è la stessa Prefettura, evidenziando che il diretto interessamento del Presidente, del quale si è detto il Prefetto “particolarmente onorato”, ha voluto essere, in questo momento emergenziale, “una manifestazione di assoluta attenzione nei confronti della comunità piacentina da parte del Governo”.

Conte, nel voler direttamente acquisire dalle parole del Prefetto un puntuale aggiornamento sulla situazione piacentina, ha espresso innanzitutto un “sentito ringraziamento per l’operato di tutti gli appartenenti al sistema sanitario che quotidianamente si spendono a favore della comunità”. Nella conversazione, il Prefetto ha posto in risalto “il fondamentale ruolo che stanno svolgendo i Sindaci, alcuni de quali colpiti dal virus, che abbandonando ogni forma di schieramento politico stanno spendendosi in modo coeso per la tutela delle proprie comunità”.

E’ stata “doverosamente rappresentata” – fa sapere ancora la Prefettura – “l’abnegazione e l’impegno costante delle Forze dell’Ordine, di Polizia e dei Vigili del Fuoco, impegnati nello svolgimento dell’attività di controllo per il rispetto dei provvedimenti adottati al fine del contenimento della diffusione del Covid-19, ma anche il ruolo fondamentale che sta già interpretando l’Esercito a Piacenza, in chiave di supporto logistico e sanitario alle già stressate strutture mediche del territorio”.

Il Prefetto ha colto l’occasione per ringraziare anche della “quotidiana interlocuzione con il Ministro dell’Interno e con i vertici ministeriali, oltre che con il Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli e con i rappresentanti della Regione Emilia Romagna”. Non è poi stato sottaciuto – conclude la Prefettura – “lo spirito di fattiva collaborazione del mondo del volontariato e dell’intera realtà piacentina che, ancora una volta, hanno dimostrato ampia generosità per supportare l’azione della governance locale e regionale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.