Decreto “Cura Italia” e l’aiuto alle famiglie. Le indicazioni del patronato di Confagricoltura

Nota stampa di Confagricoltura

Il decreto Cura Italia ha introdotto diverse misure a sostegno dei lavoratori, delle famiglie e delle imprese. Il CONGEDO Covid 19 è un congedo straordinario di massimo 15 giorni complessivi, fruibili in modalità alternativa da un solo dei genitori per nucleo familiare, per periodi che decorrono dal 5 marzo al 3 aprile. I beneficiari hanno diritto a trattamenti differenziati in base alla tipologia lavorativa e all’età dei figli:

LAVORATORI DIPENDENTI PRIVATI CON FIGLI

Genitori con figli fino a 12 anni di età: Per il congedo è riconosciuta un’indennità pari al 50 per cento della retribuzione e la contribuzione figurativa.

Genitori con figli dai 12 anni ai 16 anni di età: possono usufruire del congedo di 15 giorni, ma senza alcuna indennità e senza copertura figurativa

Genitori con figli portatori di handicap in situazione di gravità senza limiti di età purché iscritti a scuole di ogni ordine e grado o ospitati in centri diurni a carattere assistenziale: per il congedo è riconosciuta un’indennità pari al 50 per cento della retribuzione e la contribuzione figurativa.

LAVORATORI ISCRITTI IN VIA ESCLUSIVA ALLA GESTIONE SEPARATA INPS

– Genitori con figli fino a 12 anni di età: per il congedo è riconosciuta un’indennità pari al 50 per cento di 1/365 del reddito individuato come base di calcolo dell’indennità di maternità

– Genitori con figli portatori di handicap in situazione di gravità senza limiti di età purché iscritti a scuole di ogni ordine e grado o ospitati in centri diurni a carattere assistenziale: per il congedo è riconosciuta un’indennità pari al 50 per cento, di 1/365 del reddito individuato come base di calcolo dell’indennità di maternità

LAVORATORI AUTONOMI ISCRITTI ALLE GESTIONI DELL’ INPS

Genitori con figli fino a 12 anni di età: per il congedo è riconosciuta un’indennità pari al 50 per cento della retribuzione convenzionale giornaliera stabilita dalla legge, a seconda della tipologia di lavoro autonomo svolto

Genitori con figli portatori di handicap in situazione di gravità senza limiti di età purché iscritti a scuole di ogni ordine e grado o ospitati in centri diurni a carattere assistenziale: per il congedo è riconosciuta un’indennità pari al 50 per cento della retribuzione convenzionale giornaliera stabilita annualmente dalla legge a seconda della tipologia di lavoro autonomo svolto

LAVORATORI DIPENDENTI PUBBLICI

Le modalità del presente congedo per i lavoratori del settore pubblico e le relative indennità sono a cura dell’Amministrazione pubblica con il quale intercorre il rapporto di lavoro

PERMESSI LEGGE 104/92 COVID 19

In aggiunta ai 3 giorni mensili già previsti dalla legge 104/92 (3 per il mese di marzo e 3 per il mese di aprile) è possibile fruire di ulteriori 12 giorni complessivi per i mesi di marzo e aprile. Tali giorni, anche frazionabili in ore, possono essere fruiti consecutivamente nello stesso mese.

Il bonus per le spese di babysitteraggio connesse alla crisi generata dal Covid-19, previsto nel cosiddetto decreto “Cura Italia”, è erogato mediante il libretto di famiglia. Spetta ai genitori di figli età inferiore a 12 anni alla data del 5 marzo 2020 e ai genitori di figli con handicap in situazione di gravità, indipendentemente dall’ età, purché iscritti a scuole di ogni ordine e grado o ospitati in centri diurni a carattere assistenziale.

– Per i lavoratori dipendenti privati, i lavoratori iscritti in via esclusiva alla gestione separata INPS e i lavoratori autonomi il voucher baby-sitting spetta fino ad un massimo di 600 euro a famiglia.

– Per i lavoratori dipendenti pubblici l’importo complessivo spettante può arrivare ad un massimo di 1.000 euro per nucleo familiare.

Per espletare le pratiche potete contattare il patronato Enapa di Confagricoltura Piacenza e-mail enapa.piacenza@confagripc.it; enapa2.piacenza@confagripc.it tel. 0523.596715

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.