Il 31 marzo bandiere a mezz’asta e un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del coronavirus

Più informazioni su

Anche il Presidente della Provincia di Piacenza e tutti i Sindaci dei Comuni del territorio sostengono e condividono l’iniziativa lanciata dal Presidente della Provincia di Bergamo ad osservare una giornata in ricordo delle vittime del COVID 19 il prossimo 31 marzo.

‘Non c’è nemmeno stata la necessità di fare un appello ai Sindaci – commenta il Presidente Patrizia Barbieri – abbiamo raccolto immediatamente l’invito ad esporre il prossimo 31 marzo in tutti i Municipi le bandiere a mezz’asta e alle ore 12, ciascun sindaco, con la fascia tricolore, osserverà un minuto di silenzio davanti al municipio o al monumento dei Caduti a nome di tutta la cittadinanza, che sarà chiamata a fare lo stesso nella propria abitazione”.

Sarà un momento di profonda unione, che esprimerà il lutto di tutto il territorio e la vicinanza del Paese intero alle famiglie e ai cari delle vittime del COVID 19. “Vogliamo così onorare tutte le vittime di questa pandemia ed essere vicini ai loro cari – conclude il Presidente Barbieri – privati della possibilità di salutarli e di dare loro degna sepoltura”.

Nell’invitare la cittadinanza ad “aderire a questo momento di raccoglimento”, il presidente Barbieri ha colto l’occasione per “ringraziare tutti i Sindaci, i medici, gli operatori sanitari, i volontari e le forze dell’ordine per il prezioso e instancabile lavoro prestato in una situazione così drammatica: un grazie di cuore anche a tutta la popolazione per la collaborazione, l’impegno e il coraggio’ – ha così concluso Barbieri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.