Il Gaep a fianco di Croce Rossa: donati 4mila euro

Homo sum: nihil humani a me alienum puto. Sono un uomo: niente di quel che capita agli uomini lo considero a me estraneo”. “La montagna ci fa spesso comprendere come la nostra umanità dolorante si purifichi e si esalti soffrendo. (Giuseppe Mazzotti)“.

Con queste frasi il Gaep (Gruppo Alpinisti Escursionisti Piacentini) ha voluto pubblicizzare l’iniziativa proposta dalla tesoriera Rita Pironi di donare l’intero importo ricevuto dai soci per il rinnovo della iscrizione annuale 2020 alla Croce Rossa di Piacenza. “Questo momento di difficoltà per tutti – commenta il Gaep – lo è anche per un’attività come quella del sodalizio che, in ottemperanza alle disposizioni regionali e nazionali, ha sospeso tutte le attività dal mese di marzo, compresa la gestione del Rifugio Vincenzo Stoto”.

“Ma – aggiunge il gruppo – consci dell’insegnamento di Sofocle che “L’opera umana più bella è di essere utile al prossimo”, i consiglieri tutti hanno deciso di approvare e aderire all’iniziativa e si sono volontariamente e liberamente autotassati. L’iniziativa è poi stata pubblicizzata sul sito www.gaep.it, inviando mail e messaggi WhatsApp a soci e sostenitori del Gaep: in poche ore si è arrivati alla possibilità di fare oggi un bonifico di 4.150 euro. Subito è arrivata la risposta di Michele Gorrini, Delegato CRI dell’area 3 – Preparazione e risposta ad emergenze e disastri di Piacenza: “Grazie infinite da tutta la Croce Rossa”.

Il presidente del Gaep, Roberto Rebessi, lancia infine un nuovo appello e chiede “a tutti soci ed amici che si sentono coinvolti in questa emergenza di effettuare eventuali versamenti sul c/c del sodalizio c/o BANCA DI PIACENZA – CODICE IBAN: IT 63 V 05156 12600 CC0000030934 – Causale: Donazione pro CRI”. “La speranza – dichiara Rebessi – è di vedere crescere ancora questo aiuto e potere fare prossimamente un’ulteriore bonifico per potere dare aiuti a quelle persone che si stanno sacrificando per tutti noi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.