Il mondo del volley piacentino piange la scomparsa di Osvaldo Tarasconi

Più informazioni su

Passione e rigore. Chi ha conosciuto Osvaldo Tarasconi, e magari gli è capitata la fortuna (come al sottoscritto) di incontrarlo come allenatore, non può che ricordarlo così.

La pallavolo non era per lui soltanto una professione che lo ha portato a crescere frotte di giovani giocatrici e giovani giocatori. E’ stata una grande passione che ha saputo trasmettere e coltivare in tanti. Preparato e caparbio, era il tecnico che in palestra non concedeva nulla, rigore e disciplina venivano al primo posto. Ma disputare una stagione con lui, o soltanto frequentare i suoi allenamenti, era un’esperienza in grado di lasciare il segno, lo sport come straordinario mezzo per maturare.

Il mondo del volley piacentino piange la sua prematura scomparsa, a 62 anni, dopo il ricovero pochi giorni fa all’ospedale di Piacenza. Nella sua carriera, prima da giocatore e poi da tecnico, ha militato in diverse società, allenando sia nel settore maschile che in quello femminile. A fondo pagina pubblichiamo il post della Polisportiva San Nicolò con un bel ricordo di Osvaldo.

Lascia la moglie Rosella e i figli Elia e Linda. Chi scrive si stringe al dolore della sua famiglia.

Mauro Ferri

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.