Quantcast

In giro a spacciare droga, nonostante le limitazioni: arrestati due uomini

Spacciavano e avevano in casa 50 grammi di cocaina: arrestati due giovani a Piacenza

In manette sono finiti un 28enne ed un 35enne – nati in Marocco ma domiciliati a Piacenza – fermati nella serata del 17 marzo dai carabinieri della stazione di Rivergaro impegnati in un servizio di controllo a seguito dell’entrata in vigore delle nuove misure di contenimento della emergenza da COVID-19. I militari, notato un sospetto movimento di persone nel parcheggio esterno di un supermercato, hanno sorpreso il 28enne, giunto in sella ad una bicicletta, mentre cedeva alcune dosi di cocaina in cambio di denaro a due piacentini di 48 e 28 anni, entrambi poi segnalati quali assuntori di droga.

A casa del 28enne i carabinieri hanno poi trovato complessivamente 50 grammi di cocaina, già divisi in dosi; in manette è finito anche un 35enne, che con lui divideva l’abitazione, ritenuto complice nell’attività di spaccio. Lo stupefacente è stato sequestrato, mentre i due arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati messi in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’A.G. Inoltre – informano i militari – , lo stesso 28enne fermato in bicicletta e i due acquirenti sono stati denunciati per inosservanza delle prescrizioni imposte in materia di contrasto alla diffusione del COVID-19.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.