Quantcast

Nonna Maria compie 99 anni e festeggia via Skype con i familiari

Ai tempi del Coronavirus capita anche di dover festeggiare l’importante traguardo dei 99 anni collegandosi via Skype coi propri parenti, senza poterli abbracciare.

È successo a Maria Ferrari, l’ospite più anziana della Casa Residenza Anziani “Duemiglia” di Piacenza, gestita da gruppo “Sereni Orizzonti”. Dopo aver soffiato le candeline su una torta al cioccolato, soltanto tramite videochiamata ha infatti potuto ricevere gli auguri dei figli, delle tre nipoti e delle due bis-nipotine.

Nata nel 1921 a Polignano nel Comune di San Pietro in Cerro, nonna Maria ha vissuto fin qui un’esistenza ricca di soddisfazioni, segnata in particolare dalla tragedia della Seconda guerra mondiale (nel 1943 suo marito, sposato un anno prima, venne deportato in Germania e riuscì a riabbracciarlo solo al termine del conflitto). Rimasta vedova all’età di 70 anni, da qualche mese abita nella RSA di “Sereni Orizzonti”. I figli la descrivono come «una donna pratica, di buon umore, ironica e indipendente, che da giovane adorava cucire tanto da realizzare a mano tutti i nostri vestiti».

Una donna che si è fatta presto ben volere dal personale della struttura e da tutti gli altri ospiti, che nell’occasione sono stati anche felici di poter spezzare con lei la monotonia di queste lunghe giornate di attesa e ansia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.