Quantcast

Parte da Piacenza la campagna “Dona un tablet”

Parte da Piacenza la campagna “Dona un tablet”, l’idea nata dall’imprenditore informatico Fabrizio Capocasale e sostenuta da Andrea Paparo, direttore di Confapindustria.

L’emergenza sanitaria ha messo in evidenza la necessità, per gli ospedali, di avere a disposizione anche questi supporti tecnologici. Chi, quindi, ha in casa un tablet che non utilizza più, nonostante il dispositivo sia perfettamente funzionante, può donarlo seguendo questa procedura. I primi tablet saranno destinati all’ospedale di Piacenza, ma l’obiettivo è di estendere la campagna agli altri nosocomi che, sul territorio nazionale, ne faranno richiesta.

A livello locale, l’iniziativa è stata diffusa dal gruppo Facebook “A Piacenza chiedilo a me”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.