Per spostarsi occorre il nuovo modulo di autocertificazione

Cambia ancora – sulla base del Decreto contro la diffusione del coronavirus emesso dal Governo il 22 marzo –  il modulo per l’autocertificazione dei cittadini che intendono fare spostamenti.

Lo chiarisce  una circolare inviata ai prefetti dal capo della Polizia, Franco Gabrielli. Il nuovo modulo si potrà scaricare QUI o anche dal sito del Viminale, oppure, se non si ha la stampante a casa, si potrà anche ricopiare a mano. Il modulo deve essere presentato in caso di controllo. Nel nuovo modulo il dichiarante deve indicare oltre alla residenza anche il domicilio. Nella prima parte, tra i provvedimenti di cui deve dichiarare di essere a conoscenza, ci sono anche il Dpcm del 22 marzo e l’ordinanza del ministero della Salute del 20 marzo “concernenti le limitazioni alle possibilità di spostamento delle persone” nel territorio nazionale.

Nel nuovo modulo occorre inoltre indicare da dove lo spostamento è cominciato e la destinazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.