Quantcast

Piacenza piange don Giuseppe Castelli, pioniere delle missioni in Brasile

E’ morto questa mattina, 19 marzo, don Giuseppe Castelli.

Nato a Piozzano il 20 febbraio 1935, ordinato prete nel 1959, è stato collaboratore nella parrocchia cittadina della Ss.ma Trinità; nel 1965 iniziò con altri sacerdoti diocesani la prima missione della Chiesa piacentina in Brasile, a Paragominas. Al suo rientro, nel 1978 venne nominato primo delegato vescovile per la erigenda parrocchia cittadina di San Vittore, quartiere Besurica. Nel 1997 fece ritorno per un paio d’anni in terra brasiliana. Nel 1999 è stato nominato parroco di Mareto, Pradovera e Cogno San Bassiano, incarichi mantenuti fino al 2015.

Mons. Vescovo e tutta la comunità diocesana piacentino-bobbiese, ricordando “il grande spirito di servizio che sempre ha caratterizzato don Giuseppe”, esprimono “il proprio cordoglio a tutti i famigliari e assicurano la fraterna preghiera”. La sepoltura avverrà in forma privata; in ossequio delle norme di sicurezza sanitaria, non si possono tenere veglie di preghiere, nemmeno la celebrazione esequiale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.