Quantcast

Progetto Vita dona tablet per permettere ai malati di videochiamare i propri cari

L’associazione Progetto Vita, sensibilizzata dall’emergenza del coronavirus che la comunità sta affrontando, ha deciso di contribuire donando ai medici dell’ospedale di Castel San Giovanni alcuni tablet, forniti di schede prepagate, in modo da permettere ai pazienti ricoverati di comunicare, attraverso videochiamata con i propri cari.

La modalità è stata concordata con il personale che, in alcuni specifici casi, potrà cercare di aiutare le famiglie a mettersi in contatto con i degenti, quando ovviamente le condizioni della persona e del regime di ricovero lo permetteranno. Inoltre saranno donate 2 sonde per ecocardiografia in modo da sostenere ulteriormente la struttura ospedaliera. Questo contributo vuole dare sostegno ai piacentini che hanno sempre partecipato alle iniziative di Progetto Vita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.